13. VLADIMIR e VOVKA ASHKENAZY

14. ANDREW TYSON
30 agosto 2015
s15-16_12_my-fair-lady_b
12. MY FAIR LADY
30 agosto 2015
s15-16_13_Ashkenazy_b

Giovedì 21 aprile 2016 ore 21.00

Concerto per due pianoforti

VLADIMIR ASHKENAZY & VOVKA ASHKENAZY

 

Mikhail Glinka: Valzer-fantasia in si minore, (arr. Sergei Lyapunov e Vovka Ashkenazy)

Bedřich Smetana: Moldau (La Moldava) JB 1:112/2, da Má vlast (La mia patria) (arr. dal compositore)

Maurice Ravel: Rapsodia spagnola, (arr. dal compositore)

  1. Prélude à la nuit
  2. Malagueñas
  3. Habanera
  4. Feria

*********

Sergei Rachmaninoff: Danze sinfoniche Op.45, (arr. dal compositore)

  1. Mattino: Non allegro
  2. Mezzogiorno: Andante con moto-tempo di valzer
  3. Sera: Lento assai. Allegro vivace

 

VLADIMIR ASHKENAZY Da quando Vladimir Ashkenazy è balzato alla vetta della scena musicale mondiale col concorso Chopin di Varsavia del 1955, la sua carriera non ha avuto pausa. E’ ormai non solo uno dei pianisti più rinomati e riveriti del nostro tempo, ma un artista la cui vita creativa comprende una vasta gamma di attività ed offre un’ispirazione continua agli amanti della musica di tutto il mondo. La direzione d’orchestra ha occupato la maggior parte del suo tempo negli ultimi 20 anni: Direttore principale della Czech Philharmonic e poi Direttore musicale della NHK Symphony Orchestra di Tokyo con cui ha effettuato una brillante tournee europea, compreso un concerto al Vienna Musikverein; a Tokyo hanno elaborato insieme diverse produzioni speciali, come la commemorazione di Toru Takemitsu, in omaggio al quale Ashkenazy ha diretto ‘Riverrun’ dal pianoforte; dopo concerti a Seoul, direttore e orchestra hanno effettuato una grande toumée degli USA, suonando al Disney Hall di Los Angeles, a San Francisco, Philadelphia, Boston e al Carnegie Hall di New York. Dal 2013 è Direttore ospite principale dell’Orchestra della Svizzera Italiana. Ashkenazy prosegue il suo consolidato rapporto con La Philharmonia Orcbestra, di cui e stato nominato Conductor Laureate nel 2000. E’ direttore musicale della European Union Youth Orchestra, con la quale compie tournees ogni anno, oltre che Conductor Laureate della Iceland Symphony Orchestra e Direttore Principale e consigliere artistico della Sydney Symphony Orchestra. Mantiene contatti regolari con la Cleveland Orchestra, la San Francisco Symphony e la Deutsches Symphonie Orchester Berlin. Ashkenazy continua a dedicarsi al pianoforte, arricchendo costantemente il suo catalogo. Con suo figlio Vovka effettua numerose tournées con recitals per due pianoforti tenuti in tutto il mondo; si occupa ancbe di molti progetti per la TV, spesso ispirati al suo forte desiderio che la musica seria possa continuare ad avere un’ importanza cruciale nei media: come media. iverrun’ dal pianoforte. gli straordinari programmi ‘Ashkenazy a Mosca’, che segnarono la sua prima visita al suo paese nativo da quando lo aveva lasciato negli anni 60.

VOVKA AHKENAZY Nato a Mosca, primogenito di due musicisti di eccezionale talento, Vovka Ashkenazy cominciò lo studio del pianoforte all’età di sei anni sotto la guida di Rögnvaldur Sigurjónsson a Reykjavík, dove la famiglia allora risiedeva. A sedici anni fu accettato al Royal Northern College of Music, dove seguì i corsi di Madame Sulamita Aronovsky. Occasionalmente seguì lezioni private con Leon Fleisher, Peter Frankl e naturaImente, il proprio padre. Vovka Ashkenazy debuttò nel 1° concerto per pianoforte ed orchestra di Tchaikovsky con la London Symphony Orchestra sotto la direzione di Richard Hickox al Barbican Centre. Da allora la sua carriera l’ha portato in giro per il mondo, in prestigiosi teatri in Europa, Australia, Nuova Zelanda, Giappone e le due Americhe. E’stato ospite di tutte le maggiori orchestre inglesi e inoltre Los Angeles Philharmonic, Australian Chamber, l’Orchestra Sinfonica di Berlino. Nella musica da camera ha registrato un CD di musica italiana con suo fratello, il clarinettista, Dimitri Ashkenazy. Dal 2001 ha iniziato una collaborazione con Vassilis Tsabropoulos, il più virtuoso dei pianisti greci. Vovka Ashkenazy si esibisce spesso con suo padre, Vladimir Ashkenazy. Hanno inciso nel passato CD con DECCA su musiche di Bartók, Chopin, Rachmaninoff e Schumann. Nel 2008 ha concluso una tournée negli USA dove si è esibito in “recitals” e con orchestra. Con suo padre ha tenuto lunghe tournées in Cina, Giappone, Corea,Grecia Turchia, Vietnam. Vovka Ashkenazy ha tenuto come docente Master Class in Australia, Danimarca, Gran Bretagna, Grecia, Guatemala, Islanda, Norvegia, Svezia e USA; è inoltre membro docente presso l’ Accademia pianistica di Imola e presso il Conservatorio della Svizzera italiana. Nel 2012 è stato nominato Direttore Artistico del Concorso pianistico Rina Sala Gallo di Monza. Attraverso la sua attività concertistica, Vovka Ashkenazy ha potuto contribuire a diverse iniziative di solidarietà. Attualmente risiede con la sua famiglia in Ticino.

2016 Ashkenazy

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar

Comments are closed.